28. Agosto, 2019

Platoon ad un passo dal paradiso

La quarta giornata del Rolex TP52 World Championship Puerto Portals 2019 è la Giornata di Platoon di Harm Müller-Spreer. L’armata tedesca sale in vetta con un distacco di sette punti dalla seconda. Azzurra è l’unica a resistere con un 2-4-2 di consistenza, Parada non si da per vitno. Bronenosec ottimo terzo. Domani c’è la resa dei conti. Dove sono finite Quantum e Sled?

HIGHLIGHTS: Day 4 – Rolex TP52 World Championship Puerto Portals 2019

🎥 Day 4 – Rolex TP52 World Championship Puerto Portals 2019Three incredible races on the penultimate day of the Worlds! READ MORE – http://bit.ly/2Ue6mxx

Gepostet von 52 Super Series am Mittwoch, 28. August 2019

 

Nella quarta giornata della quarta tappa delle 52 SUPER SERIES brilla la stella di Platoon, la barca timonata da Harm Müller-Spreer decolla e quasi nessuno riesce a starle dietro. A fine giornata con due primi e un quinto è il nuovo leader di questo Rolex TP52 World Championship Puerto Portals 2019 e solo Azzurra riesce, seppur a sette punti, a mantenere un pò il passo del team tedesco. Azzurra, Alegre e Bronenosec fanno vedere qualcosa di buono in questa giornata che è riuscita a farci dimenticare lo stop forzato di ieri. I russi di Vladimir Liubomirov si prendono due soddisfazioni in un solo giorno: vittoria di manche e terzo posto in classifica. Provezza rinasce dalla sue ceneri e con un pò di rimpianto chiude una giornata più che positiva con un terzo un settimo ed un terzo posto, quanta amarezza per l’occasione persa. A conti fatti, Platoon, a due regate dalla fine si trova con un vantaggio di sette punti su Azzurra e undici su Bronenosec, caccia all’uomo domani nelle acque di Portals? Con una flotta così compatta nulla è scontato si sa, ma i tedeschi domani avranno la matematica abbastanza amica, fate il vostro gioco e vinca il migliore.

Cronaca della giornata:

La prima prova si configura con qualche minuto di ritardo, ma oggi il meteo sarà amico per portare a casa le tre prove previste. Alle 13.25 si decolla con vento da 340° e 12 nodi di intensità, la sinistra piace a tutti, ma questa volta tocca ad Ed Baird andare primo sul pin, molto veloce, Platoon tallona gli americani. Si annuncia un bel duello nella prima bolina, Azzurra e Quantum Racing sullo stesso binario, la barca italiana sembra poter dominare questa fase della regata. Al primo giro Quantum, Azzurra e la bella sorpresa di Provezza, finalmente di nuovo in regata. Platoon e Bronenosec incombono, i tedeschi si prendono la testa, Azzurra tiene botta. C’è poco da scherzare, Harm Müller-Spreer e il suo team hanno fame di vittoria, alla seconda bolina la barca tedesca ha un vantaggio di tutto rispetto che si traduce in vittoria di manche, davanti ad Azzurra ottima seconda e Provezza, ancora in corsa! 


La seconda prova decolla alle 15.02 con le stesse condizioni della prima di giornata. Un vero spettacolo con queste condizioni meteo. Phoenix 11 va in pin, Quantum e Azzurra virano quasi subito verso destra. Prima fase a favore della barca italiana, ottima velocità per Parada & Co. Al primo giro di boa passa Bronenosec seguita dalla meteora Gladiator, Platoon e Azzurra, flotta molto compatta. Spettacolo al gate, ingressi in boa, colpi proibiti, Platoon è in testa davanti ad Alegre e Bronenosec. I tedeschi contano ori e primiera, veloci e spediti verso la vittoria e un primo posto in classifica generale ancora più solido. Alegre è seconda, Bronenosec terza e Azzurra quarta, Sled in fondo alla flotta.


Alle 16.30 si parte per la terza prova di giornata, un finale che vede la flotta darsi battaglia con un vento di 15 nodi d’intensità. E’ sempre la sinistra a comandare tra le preferenze dei team. Azzurra a destra, Phoenix 11 in pin, sono attimi concitati per la posizione giusta e il top speed. Phoenix 11, Sled e Alegre sembrano avere una marcia in più. I 10 punti di vantaggio di Platoon sono in bilico, i tedeschi vanno con il freno a mano tirato. Al giro di boa, Phoenix 11, Alegre, Provezza, Sled e Azzurra, flotta compatta, Platoon non ha il passo delle prime due prove ma la poppa servirà per capire i reali valori di questa manche. La flotta splitta, intuito, fortuna o esperienza, è il risultato che conta, a metà regata Phoenix 11, Alegre, Azzurra, Sled e Provezza, Platoon addirittura in settima posizione, mai la flotta così compatta. Alla seconda bolina è bagarre, Bronenosec di misura su Azzurra, Phoenix 11, Provezza e Platoon, appaiate, la poppa è decisiva per molti aspetti. Vladimir Liubomirov si prende una bella soddisfazione, vittoria di manche e terzo posto in classifica, soddisfazione e consapevolezza per il team russo ad un giorno dalla chiusura. Azzurra seconda recupera punti, Provezza terza, Phoenix 11, Platoon e Alegre, Quantum ottava.

Guillermo Parada (ARG) skipper timoniere di Azzurra (ITA):

“Sicuramente una buona giornata con una media molto alta. Siamo soddisfatti anche se nella seconda regata c’è stato un momento in cui potevamo cavarcela meglio nei confronti di Platoon. Sono cose che succedono, ovviamente una buona giornata per i risultati, anche Platoon ha regatato molto bene. Domani cerchiamo di fare i conti a fine giornata. Con le condizioni meteo di oggi, Santi e Cole hanno fatto un ottimo lavoro. Domani cerchiamo di dare il massimo e fare del nostro meglio. Dobbiamo anche tenere sotto controllo la classifica generale.”

Pepe Ribes (ESP) pit di Platoon (GER):

“Direi che è stat una buona giornata per noi, con due primi posti di giornata non possiamo che essere soddisfatti. La barca va molto bene. I punti di vantaggio che abbiamo in questa classe non sono un gran vantaggio, in questo circuito di altissimo livello può succedere di tutto, noi faremo di tutto per vincere questa tappa.”

Vladimir Liubomirov (RUS) armatore e timoniere di Bronenosec (RUS):

“Oggi il meteo era veramente pazzo, lavoriamo molto con il meteo ma oggi era dura sotto ogni punto di vista, il vento era instabile ed essere in fase non era facile. Siamo stati veloci e abbiamo fatto un buon lavoro. Per noi è stata una giornata di duro lavoro. Siamo felici di questa posizione alla fine di questa giornata. Domani sarà un’ultimo round molto competitiva. Dobbiamo combattere fino all’ultima manovra. Siamo felice di poter essere in questa situazione e cerchiamo ogni giorno di migliore passo per passo.”

La giornata conclusiva del Rolex TP52 World Championship Puerto Portals è in programma domani 29 agosto dalle 13.00 ora italiana. Le regate potranno essere seguite sul nostro canale Youtube con il commento dal campo di regata e Virtual Eye su www.52SUPERSERIES.com o tramite l’app.

Classifica del Rolex TP52 World Championship (dopo 7 regate) 

1. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (4,5,2,3,1,1,5) 21 punti
2. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto Roemmers) (2,9,4,5,2,4,2) 28 p.
3. Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov) (5,8,3,6,6,3,1) 32 p.
4. Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (10,4,5,1,8,2,6) 36 p.
5. Sled (USA) (Takashi Okura) (9,1,1,2,9,10,8) 40 p.
6. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (1,7,8,4,4,7,9) 40 p.
7. Phoenix 12 (RSA) (Tina Plattner) (3,3,7,7,5,5,11) 41 p.
8. Phoenix 11 (RSA) (Hasso Plattner) (8,2,9,9,11,8,4) 51 p.
9. Gladiator (GBR) (Tony Langley) (6,10,6,8,7,9,11) 57 p.
10. Team Vision Future (FRA) (Jean Jacques Chaubbard)(7,6,10,10,10,6,10) 59 p.
11. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (12 DNF,12 DNC,12 DNC,12 DNC,3,7,3) 61 p.


Condividi questo articolo:
Azzurra Bronenosec Gazprom Platoon ROLEX TP52 World Championship Puerto Portals 2019

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies and our privacy policy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close