21. Maggio, 2022

Ed Reynolds di Quantum Racing: “Niente è per pettegolezzo, niente è per opinione, praticamente tutto ciò che accade è fatto con i dati…”

Quantum Racing sta facendo di tutto per il quinto titolo delle 52 SUPER SERIES nei dieci anni di storia del circuito di monoscafi più importante al mondo. Vincitori nel 2013, 2014, 2016 e 2018, ciò significa che sono trascorsi quattro anni da quando la squadra Statunitense ha alzato la coppa. Si sono avvicinati la scorsa stagione a Palma, finendo a un solo punto da Sled campione del 2021.

Non ci sono modifiche all’afterguard di Quantum Racing in questa stagione, Terry Hutchinson si è ora accordato con l’argentino Lucas Calabrese che si è unito come stratega nel 2021 e il navigatore Michele Ivaldi. Doug DeVos dovrebbe correre “almeno quattro delle cinque regate di questa stagione. Il leader del programma di lunga data Ed Reynolds ci parla dei programmi.

Quindi avrai Doug che correrà con te per più regate che mai in una stagione, questo ti offrirà una buona continuità?

“Sì, siamo così entusiasti di avere Doug che corre con noi molto di più. È un tale concorrente e adora regatare. Ha tenuto il timone nelle regate con la flotta dei Grandi Laghi. I GL 52 hanno da sei a sette barche da regata. Doug è un grande sostenitore dei TP52”

Quindi sei una delle squadre Botin con la nuova pinna della chiglia, come ha funzionato all’allenamento di Valencia?

“L’allenamento è stato fantastico, le barche che avevamo lì ci hanno aiutato a rispondere ad alcune domande che avevamo per questa stagione e penso che tutte abbiano ottenuto un buon vantaggio. Ci ha permesso di verificare le modifiche apportate alla barca e siamo abbastanza soddisfatti con la nuova pinna. Pensiamo che ci sia un netto vantaggio. Ha soddisfatto le nostre aspettative, ma ora dobbiamo aspettare e vedremo. È stato bello che ciò che ci aspettavamo sarebbe successo. E quindi ci sentiamo abbastanza bene.”

Hai visto praticamente ogni scenario diverso nel corso degli anni con la 52 SUPER SERIES, qual è la tua sensazione riguardo a questa stagione 2022 e come andrà a finire?

“Quello che amo della 52 SUPER SERIES e ciò che la rende unica è che ci sono più di 50 regate e contano tutte. Qualsiasi ossessione per le gare vincenti non gioca bene perché c’è la componente rischio-ricompensa. Ci siamo sempre concentrati sull’essere tra i primi tre o quattro ed evitare piazzamenti peggiori. Questa è la chiave e penso unico nel mondo della vela. Cinquanta e più gare, devi solo evitare i grandi numeri. Ne abbiamo avuti un paio l’anno scorso. Ma la costanza è sempre stata il segno distintivo del team Quantum Racing e non credo che arriveremo con un approccio diverso. Penso che quello che siamo stati nel corso degli anni abbia portato al successo. Penso che stiamo diventando più concreti. I nostri dati ci danno più indicazioni e amo davvero il personale che compone il nostro team.”

E anche Quantum Sails sono su Vayu e Gladiator in questa stagione?

“Sì. Condividere i dati e lavorare insieme è fantastico per tutti noi, ma non appena il segnale di avviso si spegne siamo tutti nemici. L’obiettivo principale è sempre portare le prestazioni a un certo livello per ogni squadra e poi uscire e giocare.”

Quanto è importante questa prima regata della stagione? ovviamente c’è una nuova sede in Galizia, Baiona.

“Sono davvero entusiasta di andarci. Da casa mia in Michigan ci sono quattro collegamenti e 27 ore di viaggio, ma ne varrà la pena, sono sicuro di andare in Galizia. Per me sarà una nuova esperienza sbarcare in Spagna. Vogliamo essere coerenti e subito per avere la migliore sensazione di come stiamo andando. Lavoriamo sodo per il miglioramento continuo. Abbiamo una competenza tecnica davvero buona nella squadra. Niente è una voce, niente è un’opinione, praticamente tutto ciò che accade è fatto con i dati e penso che abbiamo fatto un lavoro davvero solido nel corso degli anni con i dati, penso che il più delle volte prendiamo decisioni abbastanza buone in base alle nostre prestazioni .”


Condividi questo articolo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies and our privacy policy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close