26. Ottobre, 2022

52 SUPER SERIES Barcelona Sailing Week, #NoRaceToday

Il secondo giorno di regate dell’atto finale della 52 SUPER SERIES si chiude senza neppure una regata, il meteo si ingolfa e il vento latita nelle acqua di Barcellona, calma piatta e nulla di fatto, e come diceva quella canzone… “domani è un altro giorno, si vedrà”.

Purtroppo le immagini che arrivano dal campo di regata e trasmesse dalla 52 SUPER SERIES Tv, sono disarmanti: calma piatta. Nulla da fare intorno alle 13, orario previsto per il primo segnale di partenza programmato. Il vento tenta una leggera ripresa verso le tre del pomeriggio, l’attesa è tanta, l’aria accenna ad un aumento e poi cade di nuovo, si spera in un miracolo per portare a casa almeno una prova in questa seconda giornata, Maria Torrijo, Presidente del Comitato di Regata e vero pilastro del circuito dal molti anni, attende con pazienza, ma non c’è via di scampo oggi, #NoRaceToday. Una giornata persa in questo gran finale di stagione, neppure Quantum Racing, che è in testa alla classifica, sarà felice di non regatare, domani è un altro giorno, speriamo in una situazione meteo favorevole, primo segnale di partenza alle 11 e si cercherà di portare a casa tre regate.

María Torrijo, Principal Race Officer della 52 SUPER SERIES:

“Le quattro previsioni  a nostra disposizione davano venti deboli da quattro direzioni diverse e tutte e quattro si sono avverate! È stato molto difficile oggi,  il vento è salito fino a sei nodi, che è il minimo di cui abbiamo bisogno per dare la partenza, ma poi è sceso di nuovo e non siamo riusciti nemmeno a partire. Domani ci aspettiamo un vento da est-nordest, che comincerà a soffiare alle dieci del mattino e potrebbe arrivare a superare i dieci nodi ad un certo punto della giornata. Per questo abbiamo deciso di anticipare la prima partenza di la giornata alle 11:00 e cercheremo di fare tre prove”.

Classifica generale 52 SUPER SERIES Barcelona Sailing Week dopo una prova

  1. QUANTUM RACING (USA), Doug DeVos, 1 – 1 pt.
  2. ALEGRE (GBR), Andy Soriano, 2 – 2 pt.
  3. PROVEZZA (TUR), Ergin Imre, 3 – 3 pt.
  4. PLATOON (GER), Harm Müller-Spreer, 4 – 4 pt.
  5. SLED (USA), Takashi Okura, 5 – 5 pt.
  6. INTERLODGE (USA), Austin e Gwen Fragomen, 6 – 6 pt.
  7. PHOENIX (RSA), Hasso & Tina Plattner, 7 – 7 pt.
  8. VAYU (THAI), famiglia Whitcraft, 8 – 8 pt.
  9. GLADIATORE (GBR), Tony Langley, 9 – 9 pt.
  10. PAPREC (FRA) Petithuguenin 10 – 10 pt.
 
 

 

 


Condividi questo articolo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies and our privacy policy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close