11. Settembre, 2015

Tutto pronto per il gran finale di stagione

La prossima settimana, dodici TP52 provenienti da otto diverse nazioni si sfideranno nella acque di Cascais, località affacciata sull’Oceano Atlantico. Tra le mete più ambite per il velisti di tutto il mondo, a due passi da Lisbona tra le rive del fiume Tago, si accendono i riflettori per il gran finale della stagione 2015 delle 52 SUPER SERIES.

E’ la terza volta che il circuito delle 52 SUPER SERIES approda a Cascais, in Portogallo, meta ideale per questi monoscafi tra i più veloci al mondo e con perfomances spettacolari. La reputazione di questa location si adatta alla classe TP52, venti sempre tesi e mare formato, fanno di questo tratto di mare un ritrovo ideali per i grandi velisti che regatano a bordo di queste imbarcazioni, l’evento è alle porte i team stanno lavorando da settimane per questa ultima tappa.

Una stagione che volge al termine, situazioni di venti abbastanza leggeri nelle ultime due tappe, ci si aspetta una vera e propria “esplosione” in questo finale di stagione, ci sono ancora delle posizioni da assegnare nella classifica generale, molti stanno già assaporando un piazzamento inaspettato, molti vogliono chiudere alla grande una stagione indimenticabile, questo 2015 ha ancora molto da dire.

Per il team Azzurra il titolo 2015 è più una probabilità che una possibilità. Il team della famiglia Roemmers che regata con i colori dello Yacht Club Costa Smeralda sembra essere sulla strada giusta per sollevare al cielo il trofeo che viene assegnato al vincitore delle Series 2015.

I vincitori del Campionato Mondiale 2015 e della Settimana delle Bocche a Porto Cervo inizieranno la quinta ed ultima tappa del circuito con un vantaggio “comodo” di 35 punti sugli inseguitori di Quantum Racing, ma i vincitori del titolo inaugurale nel 2012 sanno benissimo che può succedere di tutto, le condizioni maschie di Cascais non sono certo da sottovalutare in questo periodo dell’anno, le insidie sono dietro l’angolo e bisognerà fare molta attenzione ad ogni difficoltà che si presenta.

Guillermo Parada, skipper-timoniere di Azzurra, conferma:

“Noi siamo pronti e preparati. Cascais è una location dove potenzialmente ci sono venti molto forti e mare sempre formato. Nel complesso noi siamo un team che apprezza molto queste condizioni impegnative, dobbiamo essere però conservativi per arrivare alla fine senza rotture, per chiudere nel migliore dei modi questa stagione. “

Vasco Vascotto, tattico di Azzurra:

“Dobbiamo arrivare concentrati a questa ultima tappa, un finale sicuramente difficile per le condizioni che questa località ha sempre riservato ai regatanti. Noi siamo coscienti del fatto che abbiamo delle grandi potenzialità e che siamo arrivati qui da leader grazie al lavoro di squadra, Azzurra è un team che ha lavorato sempre in sinergia, in ogni reparto, il nostro segreto è questo.”

Il due volte vincitore del circuito,Quantum Racing, insegue il secondo posto e per l’occasione vedrà al timone il ritorno di Ed Baird in coppia con Adrian Stead alla tattica, un pozzetto che ha dimostrato grandi potenzialità e sicuramente l’americano vincitore al timone di un’America’s cup saprà dare dei nuovi stimoli ad un team che è cresciuto molto nelle ultime settimane, cavalcando un’onda di fiducia dopo aver vinto la 34ª Copa del Rey MAPFRE a Palma di Maiorca, la quarta regata della stagione 2015 delle 52 SUPER SERIES.

“Siamo perfettamente consci della situazione che troveremo a Cascais.” Sono le parole del team manager di Quantum Racing, Ed Reynolds, “Vogliamo solo andare a Cascais e navigare bene. Tutto è ormai ben collaudato e pronto per poter fare delle buone regate in Portogallo, siamo convinti che possiamo fare bene, non siamo mai stati fuori dal podio nelle stagioni precedenti e credo possiamo farcela anche questa volta. Azzurra ha fatto un buon lavoro in questa stagione e meritano di festeggiare la vittoria del circuito. L’anno scorso penso che siamo stati dominanti in ogni situazione, eravamo veloci e quasi imbattibili, quest’anno abbiamo avuto qualche punto debole. Ma Cascais è un posto speciale per noi. Penso che nel 2011 con queste condizioni abbiamo vinto cinque gare su dieci, quindi so che possiamo fare bene. Siamo convinti di avere un buon setting della barca e possiamo essere veramente competitivi per questo gran finale.”

Mentre Azzurra, Rán Racing e Quantum Racing hanno condiviso le vittorie di tappa di questa stagione, ci sono team che hanno dimostrato di avere grandi potenzialità per poter vincere l’evento finale della Series 2015, tra questi sicuramente Platoon di Harm Muller Spreer che a Palma ha dato veramente del filo da torcere a tutti. Alegre di Andy Soriano Alegre, Bronenosec di Vladimir Liubomirov e Sled di Takashi Okura si sono dimostrati team con una struttura molto forte e possono certamente, con un pò più consistenza, puntare ad una vittoria di tappa, tenendo presente che in tre tappe come Valencia, Porto Cervo e Palma, chi ha vinto l’ha fatto con soli tre punti di vantaggio. Solo a Puerto Portals, Azzurra è risultata veramente imprendibile.

La regata in terra portoghese avrà una presenza americana molto forte, ben quattro team a stelle e strisce regateranno per questo atto finale di stagione. Dopo il debutto a Palma, Spookie, il team di Steve Benjamin, vedrà in pozzetto il talentuoso Jim Swartz, già a bordo di Interlodge e Vesper, a dir poco dunque un veterano di questa classe. Bisognerà vedere se Swartz saprà ripetere le gesta di Vesper, che nel 2014 sali sul podio a Capri.

Grande novità dal punto di vista mediatico: per la prima volta le regate della tappa finale delle 52 SUPER sarà trasmessa in diretta, in streaming su www.52superseries.com nelle giornate di VENERDI, SABATO e DOMENICA. Telecamere puntate sulla regata, si entrerà dunque nel vivo dell’azione, accompagnati da commento e analisi di esperti.

Le regate inizieranno Martedì 15 settembre con la practice race, mentre la prima regata valevole per la classifica prenderà il via mercoledì 16 settembre per concludersi domenica 20.


Classifica

  1. Azzurra, 140 pts
  2. Quantum Racing, 175 pts
  3. Sled, 188 pts
  4. Bronenosec Gazprom, 189 pts
  5. Alegre, 199 pts
  6. Platoon, 204 pts
  7. Provezza, 219 pts
  8. Rán Racing, 267 pts
  9. Gladiator, 296 pts
  10. Paprec Recyclage, 305 pts
  11. XIO Hurakan, 328 pts
  12. Interlodge, 375 pts
  13. Phoenix, 380 pts
  14. Spookie, 402 pts
  15. Vesper, 439 pts

Condividi questo articolo:
Azzurra Cascais Cup Quantum Racing

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies and our privacy policy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close