La nostra missione

È la missione collettiva della 52 SUPER SERIES:

  • Implementare e incoraggiare azioni e iniziative rispettose dell’ambiente dalla direzione ai partecipanti.
  • Seguire, adottare e promuovere le linee guida sul riciclaggio locale.
  • Impegnarsi a ridurre gli sprechi di tutti i tipi, adottare un codice di approvvigionamento sostenibile, scegliere prodotti ecocompatibili, riutilizzabili e riutilizzarli laddove possibile.
  • Ridurre progressivamente il suo impatto ambientale attraverso passi pratici e significativi.

In ogni regata, la 52 SUPER SERIES riunisce 400 persone – una miscela di personale e marinai – in un luogo per un’intera settimana di vela ad alte prestazioni. Così, nel 2015, le 52 SUPER SERIES si impegnarono a introdurre nuove iniziative che avrebbero iniziato a cambiare il modo in cui personale, marinai, porti turistici e yacht club avrebbero interagito con l’ambiente mentre si trovavano sul posto. Questo consapevole cambiamento di pensiero è stato ulteriormente perfezionato per la stagione 2016 e 2017, quando i membri chiave del team 52 SUPER SERIES hanno indirizzato in modo aggressivo gli elementi chiave dell’evento: approvvigionamento idrico, politiche sui rifiuti, fornitura di cibo, consumo di carburante, materiali e trasporti .

L’elenco completo delle politiche e iniziative adottate dal team di sostenibilità è lungo e penetra in tutti i livelli dell’organizzazione. Forse il più grande colpo grosso finora è stato la rimozione completa delle bottiglie di plastica monouso dall’evento. L’acquisizione di un sistema di filtrazione dell’acqua e la fornitura di bottiglie d’acqua riutilizzabili in alluminio hanno, in una sola mossa, rimosso oltre 29.000 bottiglie d’acqua monouso dalla circolazione ogni anno.

Oltre a questo, la 52 SUPER SERIES ha:

  • Ottenuta la certificazione ISO 20121 nella gestione di eventi sostenibili riduzione del carbonio totale in tutte le operazioni degli eventi (voli, elettricità, acqua e carburante)
  • Con oltre 300 kg di rifiuti scartati dalle spiagge del Mediterraneo, con l’aiuto di oltre 300 ragazzi
  • Ambasciatori di sostenibilità nominati da ciascuno dei team partecipanti
  • Rimozioni degli imballaggi di plastica dai pranzi dei partecipanti
  • Ha posto un grande valore sull’esposizione ai media e sulla comunicazione di sostenibilità, raggiungendo 1,7 milioni di persone nel 2016
  • Promosso l’uso di prodotti per la pulizia delle imbarcazioni eco-compatibili
  • Servizi di bus navetta operativi per ridurre la quantità di carburante sprecato
  • Fornito kit di sversamenti di petrolio per i team
  • Eventi ciclistici organizzati per promuovere il trasporto sostenibile
  • Pratiche integrate e sostenibili in tutto ciò che fanno e acquistano, dalla stampa solo su carta riciclabile al 100% al riutilizzo di segnaletica di eventi e fascette
  • E molto, molto di più!