20. Settembre, 2019

Porto Cervo sarà decisivo per la vittoria delle 52 SUPER SERIES

Il traguardo più importante della stagione 2019 delle 52 SUPER SERIES, prenderà il via la prossima settimana nelle acque crIstalline della Costa Smeralda: l’Audi 52 SUPER SERIES Sailing Week di Porto Cervo.

PREVIEW: Audi 52 SUPER SERIES Sailing Week Porto Cervo

Starting Tuesday, ten crews make up one of the closest 52 SUPER SERIES finales to date. Destination: Porto Cervo. Live TV broadcasting from Day 3. Don't go anywhere 😜

Gepostet von 52 Super Series am Freitag, 20. September 2019

 

I favoriti alla vittoria finale e portacolori della Yacht Club ospitante (Y.C.Costa Smeralda) cercheranno di chiudere una stagione che li ha visti sempre nelle zone alte della classifica e sempre pronti nei momento clou. Sarà una battaglia tenere lontano l’armata tedesca di Platoon, capitanata dal suo istrionico armatore timoniere, Harm Müller Spreer, fresco di titolo mondiale. Azzurra porta in dote un vantaggio di soli sei punti in questo quinto ed ultimo evento delle 52 SUPER SERIES 2019.

Mentre Azzurra è già stata tre volte campione del circuito, nel 2012, 2015 e 2017, i tedeschi godono di uno stato di forma invidiabile che potrebbe regalare a loro la prima vittoria del circuito. Ad oggi Quantum Racing e Azzurra rimangono gli unici team ad aver vinto il trofeo dalla nascita del circuito nel 2012.

Mentre Platoon arriva in Costa Smeralda come vincitore di due degli eventi di questa stagione – la regata di apertura a Mahon, Minorca, a maggio e il Rolex TP52 World Championship del mese scorso – Azzurra non ha messo in palmarès nessuna vittoria di tappa, in questa stagione hanno chiuso in seconda posizione per tre volte, due per un punto e una per due punti. Guillermo Parada, timoniere argentino e da sempre capitano di Azzurra, commenta enigmaticamente:

“Qui a quest’ultima regata sarei felice di finire di nuovo secondo con due punti, o anche uno, perché ciò significherebbe che avremmo ancora vinto il titolo della stagione e questo è tutto per noi. Sento che abbiamo navigato bene in questa stagione e che forse non abbiamo avuto la fortuna che avremmo potuto avere in ciascuno degli ultimi giorni” dice Parada, timoniere di lunga data.

“L’ultimo giorno della stagione è il mio 52° compleanno, 52 come il TP52, questo deve essere un buon segno, e quindi voglio festeggiare per le giuste ragioni. Tutto va bene con il team e la barca e abbiamo in arrivo nuove vele ed abbiamo alcuni aggiornamenti per quanto riguarda l’elettronica di cui non possiamo parlare ma che riteniamo possano aiutare le nostre prestazioni.”

Alla domanda sull’aumento della pressione dello showdown nelle acque di casa risponde:

“Lo prenderemo proprio come ogni altro evento, ci concentreremo sul fare il nostro lavoro al meglio e proveremo a non commettere piccoli errori, ci atterremo alle routine che abbiamo sempre gestito al meglio, eseguiremo il ping della linea di partenza per scegliere la parte giusta dove partire, tutto qui. In generale stiamo navigando bene.”

Parada rivela che il tattico Santiago Lange, per la prossima stagione darà la priorità alla difesa della sua medaglia d’oro olimpica del 2016 e quindi è improbabile che navigherà ancora con Azzurra.

Parada osserva:

“Santi ha impiegato del tempo per capire” il gioco “, ed ora stiamo prendendo delle buone decisioni. L’anno prossimo sarà alle Olimpiadi e quindi dobbiamo ricominciare da capo. Nel frattempo vogliamo vincere un evento con lui. Ha l’esperienza per fare bene, ricorda di essere stato qui con Phoenix al mondiale TP52 del 2014.”

Platoon ha perso il titolo del circuito nel 2017 quando ha chiuso sette punti dietro ad Azzurra mentre l’anno scorso erano 37 punti di distacco alla conclusione della vittoria conclusiva del campionato vinto da Quantum Racing. L’armatore timoniere Harm Müller-Spreer ritiene che la voglia del team è tanta:

“Combatteremo fino alla fine, questo è il nostro modo di regatare. Questa è una corsa aperta per il titolo. Non siamo interessati a soffermarci sul passato. Veniamo in Sardegna come nuovi campioni del mondo e questo ci porta tanta sicurezza in noi stessi e nella barca. Ma ci interessa solo guardare avanti ed evitare gli errori.”

Il tre volte campione del mondo classe Dragoni ammette:

“Siamo pronti per la lotta e combatteremo fino alla fine”.

I campioni in carica di Quantum Racing sono al terzo posto nella classifica stagionale, con 11 punti di svantaggio da Azzurra e cinque punti da Platoon. A conti fatti hanno ancora la possibilità di lottare per mantenere il titolo di campione vinto lo scorso anno. Doug DeVos, armatore timoniere di Quantum Racing sarà alla guida del suo team. Il nuovo Bronenosec di Vladimir Liubomirov è quarto nella classifica, sei punti dietro Quantum Racing, anche loro non saranno certo domi fino alla fine.

La practice race è in programma per lunedì, i punti che contano si giocheranno a partire da martedì mentre l’unica regata costiera della stagione 2019 dovrebbe svolgersi mercoledì. Streaming live action dal campo di regata con la 52 SUPER SERIES TV giovedì, venerdì, sabato con trasmissioni a partire da 1215 ore ogni giorno.

Entries
Alegre – Andy Soriano (USA/GBR), 2018 Botin
Azzurra – Roemmers Family (ARG/ITA), 2018 Botin
Bronenosec – Vladimir Liubomirov (RUS), 2019 Botin
Gladiator – Tony Langley (GBR), 2017 Botin
Phoenix 11 – Hasso/Tina Plattner (RSA), 2018 Botin
Platoon – Harm Müller-Spreer (GER), 2018 Judel/Vrolijk
Provezza – Ergin Imre (TUR), 2018 Judel/Vrolijk
Quantum Racing – Doug DeVos (USA), 2018 Botin
Sled – Takashi Okura (USA), 2018 Botin
Team Vision Future – Jean Jacques Chaubard (FRA), 2015 Botin


Condividi questo articolo:
Audi 52 SUPER SERIES Sailing Week Porto Cervo

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies and our privacy policy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close