8. Giugno, 2015

Azzurra mostra la sua forza e poi lascia a Platoon la regata di prova

Anche stavolta Azzurra cede alla superstizione e non taglia in traguardo, lasciano la vittoria nella practice race a Platoon di Harm Muller-Spreer. Inizia così domani la prima regata ufficiale della Settimana delle Bocche, seconda tappa delle 52 SUPER SERIES.

Nelle acque di casa, qui il team Azzurra è il favorito e corre con la pressione giusta di una squadra con un nuovo gioiello progettato e costruito nello scorso inverno che a Valencia ha dimostrato, sul finale, grandi potenzialità. Oggi la coppia Parada-Vascotto ha letto meglio degli altri il vento in tutte le sue evoluzionie rotazioni, lasciando però prima del traguardo, l’onore dell’effimera vittoria ai tedeschi di Platoon. Saranno nove i TP52 sulla linea di partenza di una delle più prestigiose regate organizzate in questa stagione dallo Yacht Club Costa Smeralda.

“La Settimana delle Bocche è stata la prima regata ad essere organizzata dello Yacht Club Costa Smeralda, nel lontano 1972” – ha affermato il Commodoro Riccardo Bonadeo.

“Sono particolarmente lieto che oggi questo fiore all’occhiello del nostro sodalizio sia parte della 52 SUPER SERIES, il circuito top nel quale compete anche la nostra Azzurra, che qui fa gli onori di casa. Nel dare il benvenuto a tutti i concorrenti, con un pizzico di partigianeria mi auguro che il nostro team possa ben figurare qui in Costa Smeralda, come già fece in occasione della Settimana delle Bocche del 2013, anche se l’obiettivo resta il campionato più che la singola vittoria di tappa”.

Guillermo Parada, skipper: “Regatare nelle acque di casa di Azzurra ha sempre un sapore speciale ed è un motivo in più per fare bene. Nella prima tappa della 52 SUPER SERIES, a Valencia, abbiamo terminato con una positiva doppietta, frutto del nostro lavoro di squadra e di messa a punto della barca. Sappiamo di poter migliorare ancora, ma i nostri avversari stanno lavorando altrettanto duramente, questo è il bello delle regate, e noi siamo qui per competere!”

Azzurra è anche qui per interrompere il record perfetto di Quantum Racing. Quest’anno una nuova visione per il suo Timoniere-Armatore Doug DeVos, per la prima volta oggi e stato due ore al timone prima e durante la regata di prova. Certo che ha guardato con attenzione le regate di Valencia, dove suo figlio Dalton era l’osservato specialem ma, come sempre, DeVos ha grandi motivazioni e non perde mai il sorriso.

Terry Hutchinson ci racconta le sue impressioni dopo la regata di oggi: “Ci sono delle cose che possiamo fare per navigare meglio, siamo alla ricerca di una modalità migliore e vogliamo comprendere le differenze tra le appendici delle barche con il nuovo desgin di Botin, ci sono tre imbarcazioni con una appendice leggermente diversa rispetto alle altre due barche. Quindi c’è questo aspetto da verificare, e poi capire come si va al confronto delle altre barche” ritiene Hutchinson: “E ‘una barca molto diversa, è impressionante quanto siano migliorate in velocità, amo questa sfida, ma sarà difficile. Gli altri team sono molto forti. Sopratutto Azzurra, hanno fame di vincere nelle loro acque di casa.”

Domani 9 giugno, la flotta è attesa sulla linea di partenza alle ore 12.00 e sarà impegnata in regate a bastone. Le previsioni parlano di vento leggero da est.


Condividi questo articolo:
Azzurra Platoon Provezza Quantum Racing

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies and our privacy policy. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close